Split payment: le novità del decreto attuativo

Come noto, l’art. 1 del D.L. n. 50/2017, come convertito dalla legge n. 96/2017, ha esteso l’ambito di applicazione del meccanismo di scissione dei pagamenti IVA (c.d. split payment) ai sensi dell’art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972, secondo il quale l’IVA non è più corrisposta ai fornitori ma versata all’erario dai soggetti acquirenti relativamente alle operazioni per le quali è emessa fattura a partire dal 1° luglio 2017. Con D.M. 27 giugno 2017, pubblicato sul sito del Dipartimento delle Finanze il 28 giugno 2017 (in attesa di pubblicazione in G.U.) sono state disciplinate le modalità attuative della disposizione normativa. Si analizza la disciplina dello split payment alla luce delle novità introdotte dal decreto attuativo tra le quali la previsione di un periodo transitorio favorevole ai contribuenti.

CONTINUA LA LETTURA. VAI ALL'ALLEGATO.