Con i voucher 2.0 spazio anche ai professionisti, ma occhio ai limiti

Sono arrivati i nuovi voucher e sono a disposizione anche dei professionisti che potranno dare lavoro e orire prestazioni occasionali in cambio dei ticket per il lavoro accessorio.

 

Per un'ora di lavoro si incassa non meno di 9 euro, ma nessuno potrà lavorare per un compenso inferiore alle 4 ore.

 

Nei primi cinque giorni sono stati quasi 900 i lavoratori che si sono iscritti online per poter conquistare qualche ora di lavoro extra, ma i tanti paletti rischiano di frenare un mezzo utile a tutti per arrotondare i propri stipendi tradizionali.

 

Tra le novità, oltre ai paletti economici e alla retribuzione minima, c'è la distinzione tra persone 'siche e imprese. In comune, però, tutti dovranno passare dal web per attivare le transazioni: addio contanti.